Medicina di Famiglia-Studio Medico Rapisarda

Medicina di Famiglia

 

 CARTA DEI SERVIZI

 

 

Scelta del medico di famiglia

 

Per tutti i residenti del distretto 3 dell’ASL 6 Euganea (Comune di Padova, quartieri: 4 Sud-Est (Santa Croce, Sant'Osvaldo, Bassanello e Voltabarozzo. Comuni di: Albignasego, Casalserugo, Maserà e Ponte San Nicolò. Arzergrande, Brugine, Codevigo, Correzzola, Legnaro, Piove di Sacco, Polverara, Pontelongo, S. Angelo di Piove di Sacco) che scelgano la dott.ssa Rapisarda come medico di famiglia è necessario recarsi presso la sede dell’Ufficio di Scelta e Revoca Distrettuale (il più vicino è sito in via Piovese 74 del quartiere Voltabarozzo a Padova).

I pazienti residenti al di fuori delle zone sopra-indicati che vogliano iscriversi con la dott.ssa Rapisarda, necessitano di un’autorizzazione scritta che va richiesta direttamente alla dottoressa, la quale vi rilascerà un consenso scritto e firmato con cui potrete procedere all’iscrizione recandovi presso l’ufficio distrettuale della vostra area di riferimento.

Tenete presente che se la persona non è residente in Veneto la scelta del medico è valida per un tempo determinato, da un minimo di tre mesi ad un massimo di 1 anno e sarà necessario, per continuare il rapporto medico-assistito in questo studio provvedere al rinnovo, laddove non indicato diversamente sulla tessera sanitaria rilasciata dall’ufficio al momento della scelta del medico. Per la convalida di rinnovo è necessario recarsi nuovamente presso la sede dell’ufficio di scelta e revoca di Distretto se rimangono immutate le situazioni che ne hanno dato luogo. Il rapporto tra Medico e assistito è fondato sulla fiducia.

 

 

________________________________________________________________________________

 

 

Lo studio della dr.ssa Rapisarda è sito in via Guido Rossa n 8 a Ponte San Nicolò; osserva i seguenti orari e giorni di apertura:

 

Lunedì

 

-

15:00-18:00

       

Martedì

 

9:00-12:00

-

       

Mercoledì

 

-

15:00-18:00

       

Giovedì

 

9:00-12:00

-

       

Venerdì

 

9:00-12:00

-

       

Sabato

 

-

-

       

Domenica

 

-

-

 

Il sabato lo studio è chiuso, mantenendo la sola reperibilità telefonica al numero di cellulare che vi verrà rilasciato a seguito del primo accesso in studio. Sms o messaggi whatsApp richiedenti visite domiciliari o quesiti clinici al numero di cellulare non verranno presi in considerazione.

 

Si segnala per comodità la farmacia più vicina allo studio (450 m): Farmacia Ziliotto-Pattanaro sita in via Ippolito Nievo 2 a Ponte San Nicolò.

 

 

E’ VIETATO PARCHEGGIARE ALL’INTERNO DELLA STRUTTURA

 

SI INVITANO I SIGNORI PAZIENTI AD UTILIZZARE IL GRANDE PARCHEGGIO ADIACENTE ALLA STRUTTURA STESSA

 

Modalità di accesso

 

L’accesso in studio avviene, negli orari e giorni sopra indicati, esclusivamente su PRENOTAZIONE.

 

Per richiedere una prenotazione

 

  • Prenota on line in piena autonomia mediante portale Atlas (previa attivazione a seguito del primo accesso in studio)
  • Telefona alla segreteria al n. 049 830 55 14 con almeno 2-3 giorni di anticipo negli orari di ambulatorio.
  • Manda una mail sulla casella di posta elettronica studiomedicorapisarda@gmail.com con 2-3 giorni di anticipo.

 

Per garantire a tutti gli aventi necessità l’accesso in studio con il medico non sarà consentito prenotare una visita con un anticipo superiore ai 5 giorni (ad eccezione di casi particolari concordati col medico stesso).

 

Per rispetto del medico e degli altri assistiti si ricorda che ogni appuntamento avrà durata 15 minuti ed è nominativo per LA SOLA persona richiedente. Prendi appuntamenti separati, anche uno di seguito all’altro, per ciascuna persona che deve essere visitata, in modo che ci sia il tempo necessario per ciascuno ed evitare di accumulare ritardi che ricadrebbero inevitabilmente sui pazienti successivi.

 

L’accesso in studio senza prenotazione sarà consentito solo per i richiedenti certificati di malattia e per coloro i quali, per motivi particolari e valutati dal medico di volta in volta previo colloquio telefonico, necessitano di una valutazione nel più breve tempo possibile.

 

Il medico di Medicina Generale non eroga prestazioni di emergenza-urgenza.

 

Per tali prestazioni è necessario, a seconda della gravità, recarsi al Pronto Soccorso o attivare il Servizio di Emergenza Territoriale 118

 

Se l’assistito ritiene che la sua patologia sia tale da non poter aspettare i tempi comunicati, può contattare direttamente lo studio medico (sia telefonicamente sia presentandosi in ambulatorio). La consulenza del medico ne valuterà l’appropriatezza e la priorità di accesso. In questo caso non viene garantita una prenotazione e pertanto il tempo d’attesa non sarà prevedibile.

Si raccomanda di riservare la prenotazione solo per visite o colloqui di carattere medico. Tutte le altre informazioni potranno essere rivolte in segreteria.

Per la visione di esami a volte è sufficiente lasciare in segreteria gli esiti per essere trasmessi al medico che, al di fuori degli orari di studio, con più tranquillità, potrà valutarli e registrarli nella cartella personale e in caso di referti patologici contattare l'assistito.

 

 

Visite a domicilio

 

La richiesta di una visita a domicilio deve essere effettuata telefonicamente al numero di cellulare dalle 8.00 alle 10.00 del mattino dal lunedi al venerdi (in questo caso le visite saranno effettuate entro la giornata); le visite richieste dopo le ore 10.00 del mattino possono essere effettuate entro le 12.00 del giorno successivo.

Nel caso di mancata risposta si attiverà la segreteria telefonica dove sarà possibile lasciare un messaggio con tale richiesta che deve essere completa di: nome, cognome, indirizzo, numero telefonico, motivo della chiamata.

Il paziente potrà essere così ricontattato per eventuali chiarimenti ed eventuali consigli telefonici. Le visite urgenti (a giudizio del medico) sono effettuate nel più breve tempo possibile dopo il recepimento della chiamata.

La visita viene garantita a casa del malato solo se, a giudizio del medico, il paziente non è in grado per le sue condizioni cliniche di raggiungere lo studio medico. In caso contrario il medico stesso darà un accesso preferenziale, nel suo orario di studio, per svolgere la visita medica richiesta.

Si raccomanda di richiedere visite domiciliari solo se strettamente necessario

 

Visite a domicilio programmate (ADI, ADP)

Le visite a domicilio programmate vengono concordate tra il medico ed il paziente e/o i familiari per un accesso del medico presso l’abitazione del malato con una cadenza regolare a seconda delle necessità.

 

ATTIVITA' DI SEGRETERIA

Il contatto con la segretaria avviene via telefono al n. 049 830 55 14 negli stessi orari di ambulatorio (lunedi e mercoledi dalle ore 15 alle ore 18, martedi, giovedi e venerdi dalle 9 alle 12). La segretaria avrà i seguenti compiti:

  • Trascrizione farmaci di uso quotidiano
  • Preparazione delle ricette secondo precise disposizioni
  • Scannerizzazione di referti medici, che verranno valutati dal medico al di fuori dell’orario di ambulatorio
  • Ricezione e filtro delle telefonate
  • Informazioni al Paziente
  • Gestione dell'agenda degli appuntamenti
  • Aiuto al medico nella gestione delle relazioni interne ed esterne

Nessuna delle collaboratrici può fare una prescrizione medica, quindi è inutile insistere nel richiederla perché verrà negata.

E’nei compiti della segreteria la sola trascrizione di farmaci ad assunzione continuativa già presenti nella scheda personale dell’assistito, per tale ragione è necessario un primo incontro conoscitivo con la dottoressa che potrà aggiornare la vostra cartella clinica e, a seguito dell’acquisizione di consenso e dati relativi alla privacy, automatizzare le procedure di richiesta ricette continuative.

Le richieste/suggerimenti di prescrizione di visite, esami o farmaci in regime di convenzione a seguito di valutazioni di altri medici dovranno essere di volta in volta discusse con la dr.ssa Rapisarda.

Se la richiesta viene ritenuta impropria il medico non prescriverà la ricetta su ricettario regionale spiegando al paziente il motivo della negata autorizzazione.

 

Filtro telefonico

Alla chiamata al n. 049 830 55 14 negli orari di ambulatorio risponde la segretaria. E’possibile comunicare con lei un problema amministrativo-burocratico (esenzioni, prenotazioni, ricette ecc.) che spesso può risolvere il problema senza dover consultare il medico.

Informazioni di carattere sanitario possono essere richieste solo al medico.

Le chiamate di consulti medici ricevute negli orari di ambulatorio, quindi mentre il medico sta visitando, saranno filtrate dalla segretaria che vi chiederà di lasciare i vostri dati avendone cura di comunicarli alla dottoressa la quale vi contatterà entro le ore 20.00 del giorno stesso. Solo le reali urgenze che richiedono un consulto immediato del medico verranno trasferite alla dottoressa, tutte le altre saranno gestite al di fuori dell’orario di ambulatorio, quando le visite in studio si saranno concluse.

Il cellulare della dottoressa è attivo dal lunedì al sabato dalle ore 8.00 alle ore 10.00 ESCLUSIVAMENTE per richiedere visite a domicilio e/o per reali urgenze sanitarie.

 

NON CHIAMARE IL NUM. DI CELLULARE PER RICHIESTE DI APPUNTAMENTI, RICETTE O CONSULTI MEDICI

 

Uso del telefono

La telefonata spesso distrae il medico dalle sue attività di visita. Pertanto si chiede di limitare l'uso del telefono solo per reali necessità e secondo le indicazione qui fornite. Nel corso di visite di particolare impegno professionale, il medico può trovarsi nella condizione di non poter rispondere e quindi, se desiderato, è possibile comunicare direttamente alla segretaria il motivo della chiamata o lasciare un recapito telefonico per un contatto successivo.

 

RICETTE

Nota bene: per motivi di sicurezza, si possono richiedere solo le ricette dei farmaci per cure già in atto, quando si stanno per finire, e per un periodo massimo di tempo, in base alla necessità di verificare con una visita l'andamento della cura.

 

Modalità richiesta ricette per farmaci ripetibili

  • Via portale Atlas, solo dopo un primo contatto con lo studio medico
  • Via email all’indirizzo di posta elettronica studiomedicorapisarda@gmail.com
  • Chiamando al n° 049 830 55 14 dal lunedì al venerdì negli orari di ambulatorio (lunedi e mercoledi 15-18, martedi, giovedi e venerdi 9-12), in caso di mancata risposta si prega di lasciare un messaggio in segreteria telefonica seguendo le indicazioni della voce guida.

 

Prima di richiedere ricette o prescrizioni di qualunque tipo di esame e /o valutazione specialistica è necessario recarsi in studio per un primo incontro conoscitivo, a seguito del quale verrà raccolto il consenso informato e attivato l’accesso al portale Atlas. Senza tale primo incontro non sarà possibile effettuare alcuna emissione di ricette.

 

Consegna delle ricette

Le ricette richieste online o per posta elettronica e ricevute dalla segretaria (via telefono), saranno pronte dopo un giorno lavorativo completo e debbono essere ritirate durante l'orario di ambulatorio. Le ricette possono essere consegnate anche ad una persona inviata dal richiedente SOLO SE IN PRESENZA DI REGOLARE DELEGA SCRITTA, DATATA E FIRMATA DAL RICHIEDENTE STESSO, come previsto dalla legge.

 

Non si possono lasciare ricette in sala d'attesa o nella cassetta delle lettere, neppure in busta chiusa
(Decreto Legislativo 30 giugno 2003 n. 196 legge sulla privacy)

 

CERTIFICATO DI MALATTIA

Dal 1’ Febbraio 2011 sono operative le nuove disposizioni del Ministero della Funzione Pubblica riguardanti l’obbligo di trasmissione telematica di tutti i certificati di malattia per i lavoratori dipendenti, sia privati che pubblici.

In base a queste norme il medico compila ed invia direttamente online i certificati al server centrale del ministero, che provvede all’inoltro all’INPS. Pertanto, i pazienti che necessitano del certificato di malattia dovranno obbligatoriamente recarsi personalmente in studio. Questa procedura comporterà necessariamente l’allungamento dei tempi di attesa, legati anche alla disponibilità e velocità di accesso al server centrale online.

Si segnala che il certificato potrà coprire retroattivamente un solo giorno.

Al paziente verrà rilasciato unicamente il numero di protocollo generato dal sito INPS al momento della ricezione telematica del certificato, che dovrà essere comunicato al proprio datore di lavoro (dal 13/06/2011 il lavoratore non è più tenuto a consegnare copia cartacea del certificato, che deve essere acquisito autonomamente dal datore di lavoro accreditandosi presso il sito dell’INPS).

Si ricorda, infine, che in base all'art. 55 comma 1 del D.lgs n. 165/2001 modificato dall'art. 69 del D.lgs n. 150/2009 il certificato di malattia deve essere rilasciato dal medico di Pronto Soccorso (in caso di dimissioni dopo invio in P.S.) oppure dal medico di reparto (in caso di dimissioni ospedaliere).

Il rilascio di certificati di malattia effettuati al telefono, senza una valutazione personale, diretta, del medico è un reato punibile dalla legge.

 

CERTIFICATI GRATUITI:

· certificati di inizio e di proseguimento della malattia per lavoratori dipendenti;

 

· certificati obbligatori di riammissione alla scuola dell'obbligo, alle scuole materne, agli asili nido e alle scuole secondarie superiori;

 

· certificati di idoneità allo svolgimento di attività sportive non agonistiche rilasciate a seguito di specifica richiesta dell'autorità scolastica competente.

 

CERTIFICATI A PAGAMENTO:

Invalidità civile INPS

60

Attività sportiva non agonistica

30

Esonero da educazione fisica

30 (abolito con circolare regionale)

Certificati per uso legale

75

Idoneità a Servizio Civile

30

Idoneità a generica attività lavorativa

40

Ammissione in case di riposo

50

Dieta personalizzata per mensa

30

Anamnestico per porto d’armi

60

Anamnestico per patente di guida

50

Assicurazione privata

50

Ammissione a colonie e centri estivi

30

Idoneità per soggiorni anziani

30

Idoneità cure termali INPS

50

Certificati diversi per uso personale

50

 

 

VARIE

Dimissioni ospedaliere

E’consigliabile portare una fotocopia della dimissione dall’Ospedale nell’orario di presenza del proprio medico curante, che avrà cura di registrare sulla cartella clinica informatica tutti i dati relativi al ricovero.

DURANTE UN RICOVERO OSPEDALIERO NON E’ POSSIBILE RICHIEDERE ALCUNA RICETTA O CERTIFICATO ALLA DOTTORESSA PER DISPOSIZIONI DI LEGGE.

Deve essere cura dei medici ospedalieri prescrivere farmaci o redarre certificati DI QUALUNQUE TIPO.

 

Informatori Medico-Scientifici

La ricezione dell’informazione medico-scientifica è regolata individualmente da ogni medico; vengono ricevuti su prenotazione al di fuori degli orari di visita con appuntamento fissato previo contatto telefonico con la segreteria.

 

Fascicolo Sanitario Elettronico e Autorizzazioni

All’apertura della vostra cartella clinica, viene richiesto di firmare il modulo di consenso scritto al trattamento dei dati personali come indicato dalla normativa vigente. Desideriamo informarvi che i vostri dati saranno utilizzati solo per svolgere attività necessarie per prevenzione, diagnosi, cura, riabilitazione o altre prestazioni da voi richieste, farmaceutiche e specialistiche. Si tratta dei dati forniti da voi stessi con il vostro consenso, ad esempio in caso di ricovero o di risultati di esami clinici. Anche in caso di uso del computer, adottiamo misure di protezione per garantire la conservazione e l’uso corretto dei dati anche da parte di collaboratori dello studio, nel rispetto del segreto professionale. Sono tenuti a queste cautele anche i professionisti (Medici sostituti, la segreteria) e le strutture che possono conoscerli. I dati non sono comunicati a terzi, tranne quando sia previsto dalla Legge. Si possono fornire informazioni sullo stato di salute a famigliari e a conoscenti solo su vostra indicazione scritta. La dr.ssa Rapisarda è disponibile per rispondere ad ogni vostra domanda in merito.

 

_______________________________________________________________________________

 

 

 

L’organizzazione dello studio medico è molto impegnativa per il gran numero di persone che ogni giorno vi accedono, telefonano, necessitano di visite, controlli o prestazioni burocratiche.

Il Medico di Famiglia lavora dal Lunedì al Venerdì dalle 08.00 alle 20.00. Durante tale periodo è reperibile ogni giorno in orari prestabiliti nel proprio studio medico. Nelle rimanenti ore non è presente nello studio perché impegnato in altre attività assistenziali sul territorio come le visite domiciliari, gli accessi alle RSA, l’Assistenza Programmata ed eventualmente Integrata con altri operatori al domicilio del paziente (ADP o ADI), i consulti in ospedale. Spesso il Sabato mattina partecipa, anche nel tuo interesse, a Corsi di Formazione Continua.

 

Negli orari in cui il Medico di Famiglia non effettua servizio le prestazioni sono garantite dal servizio di CONTINUITA’ ASSISTENZIALE.

 

Continuità Assistenziale

 

Garantisce l’assistenza medica di primo livello gratuita a tutta la popolazione, anche a domicilio per pazienti allettati e/o intrasportabili e attraverso l’espletamento di attività ambulatoriale (quando le condizioni strutturali lo consentono) per situazioni cliniche che si verificano al di fuori degli orari di attività del medico di assistenza primaria, secondo il seguente orario:

dalle ore 20:00 alle ore 8:00 di tutti i giorni lavorativi

dalle ore 8.00 di tutti le domeniche e giorni festivi

dalle ore 10:00 del sabato (e dalle 10.00 di ogni altro giorno prefestivo) alle ore 8:00 del lunedì o del giorno successivo al festivo.

Tel. 049 821 6860

In ambulatori siti in via G. Falcone 4 a Villatora di Saonara il sabato e la domenica dalle ore 10 alle ore 16 e in via dei colli 4 a Padova (ex ospedale psichiatrico) dalle 8 alle 20.00 di tutti i giorni prefestivi e festivi

VISITE OCCASIONALI PER PAZIENTI NON RESIDENTI

I medici convenzionati con il Sistema Sanitario Nazionale sono tenuti a prestare la propria opera, in regime di assistenza direttamente e gratuitamente, solo nei confronti dei propri assistiti. I medici, tuttavia, prestano la loro opera in favore di cittadini che, trovandosi eccezionalmente al di fuori del proprio comune di residenza (esempio per ragioni di lavoro, per turismo, per visita a parenti o amici, per studio), ricorrono alle cure del medico. In questo caso le visite vengono compensate direttamente dal paziente con le seguenti tariffe: visita ambulatoriale euro 50.00 e visita domiciliare euro 80.00.

________________________________________________________________________________

 

Qualche consiglio prima della visita

In media una visita medica ordinaria richiede circa 10-15 minuti e il medico deve assicurarne a sufficienza per tutti.

  • Preparati una lista delle domande che desideri fare o dei problemi che vuoi discutere.
  • Indossa vestiti facili da togliere se pensi che sia necessaria una visita.
  • Se prendi farmaci, integratori o altri prodotti (di erboristeria o farmacia) non prescritti dal medico, portati un elenco con i nomi scritti esattamente, oppure le scatole con i foglietti interni.
  • Puoi farti accompagnare da chi vuoi.

Durante la visita

  • Per favore: SPEGNI IL TELEFONO CELLULARE.
  • Fai liberamente le domande; il medico cercherà di risolvere i tuoi dubbi e darti le informazioni che desideri. In qualche caso il medico può avere bisogno di documentarsi prima di rispondere: abbi pazienza, ma sarebbe strano se non fosse così.
  • Se non capisci bene qualcosa che il medico ti dice, non porti problemi e chiedigli di spiegartelo meglio. Se non sei sicuro di ricordare qualcosa (ad esempio come prendere dei farmaci, quando e per quanto tempo) chiedi che ti faccia un appunto scritto.
  • Ricorda che puoi chiedere spiegazioni anche al farmacista, che è esperto di farmaci e capace di consigliarti.
  • Se hai un dubbio, un timore, o un problema che ti preoccupa particolarmente o che trovi imbarazzante, parlane subito chiaramente e non tirarlo fuori all’ultimo momento.
  • Se il tuo medico è sempre d'accordo con le tue richieste, i casi sono due: o sei un medico anche tu, o lui non sta facendo bene il suo lavoro.

Un problema (o almeno non troppi) alla volta

  • Se hai molte questioni da sottoporre al medico cerca di stabilire una scala di importanza. E’utile che il medico le conosca tutte subito (perché qualcosa che ti sembra meno importante potrebbe invece esserlo), ma poi è meglio affrontare un problema alla volta, piuttosto che tanti in poco tempo: puoi sempre prendere un altro appuntamento.

Agli appuntamenti cerca di essere puntuale...

  • Anche se è probabile che ci sia da aspettare un po’, non è detto. Avverti se sei impossibilitato a venire ad un appuntamento, in modo che possa essere dato ad un altro paziente. Per cancellare un appuntamento, telefona alla segretaria oppure manda una mail.
     

... ma abbi pazienza in caso di ritardo

  • Occasionalmente una (o più...) visite si possono prolungare, dipende dalle necessità dei pazienti, e il ritardo si accumula perchè non si può "compensare" dedicando meno tempo agli altri.

1 appuntamento per 1 persona

  • Prendi appuntamenti separati (anche uno di seguito all’altro) per ciascuna persona che deve essere visitata, in modo che ci sia il tempo necessario per ciascuno.
  • Bambini e ragazzi sotto a 14 anni debbono essere accompagnati da un familiare. Tuttavia se desiderano assolutamente un colloquio privato da soli con il medico, hanno diritto alla riservatezza (se opportuno, il medico chiederà la presenza della segretaria o di un collega dello studio nel corso della visita).

 

Grazie.